Feste, tasse e sprechi dell’attuale Amministrazione – Festival jazz: chi paga?


Apprezzata la manifestazione estiva del jazz a Canicattini, ma considerando che la Regione non trasferirà alcuna somma, chi pagherà i relativi costi? Lo scorso anno la stessa manifestazione è costata circa 500.000,00 euro. Detta manifestazione è inclusa nel circuito del “MITO”, su cui, tra l’altro, la Procura della Repubblica di Palermo ha aperto un’indagine.

Magari tutti noi Canicattinesi con l’aumento dell’I.M.U. !!!

Mentre ad Avola l’I.M.U. scende al 2,95 per mille, a Floridia addirittura al 2,00 per mille a Canicattini disattendendo regolarmente le promesse elettorali fatte ai Cittadini, il Sindaco porta l’I.M.U. al 5 per mille per la prima casa.

Ci aspetteremmo che, almeno, ci vengano forniti i servizi.

Ma anche ciò non corrisponde a vero.
Infatti, l’impianto di pubblica illuminazione che dovrebbe realizzarsi con il mutuo di circa 2 milione di euro, acceso da oltre 3 anni e per il quale continuiamo a pagare regolarmente le rate, probabilmente, non sarà mai realizzato in quanto l’Amministrazione Comunale, lo scorso anno, ha sforato il patto di stabilità. Si tenga, comunque conto, che essendo trascorsi molti anni, la ditta potrebbe chiedere la rimodulazione dei prezzi con notevole aggravio per le casse Comunali, così come in passato è successo con la ristrutturazione dell’asilo nido comunale.

MOVIMENTO CIVICO
TRASPARENZA E CAMBIAMENTO

Annunci

5 pensieri su “Feste, tasse e sprechi dell’attuale Amministrazione – Festival jazz: chi paga?

  1. Letto così comunque è un articolo privo di fondamenta. Se ce l’ avete con l’ amministrazione è chiaro: questa non potrà mai fare felici tutti. Sta di fatto che questo paese continua a festeggiare i morti e si dice paese morto anche dagli stessi assessori che dovrebbero ravvivarlo, quindi poprio speranza “0” ma il bello è che mangiarci sopra son sempre i soliti, e alcuni parenti dei quali hanno pure la faccia di lamentarsi…ma quanto ridere che mi viene 😀 😀 😀

  2. Pingback: Consiglio Comunale del 31 ottobre 2012 – Sorprese e (quasi) cazzotti «

  3. e in assoluto silenzio mercoledì 31/10/2012 l’amministrazione ed i consiglieri comunali di maggioranza votano la delibera dell’aumento dell’I.M.U. al 5.90 x mille x la prima casa e 9.90 x mille x la seconda casa. Canicattinesi chi ha una casa, pensi che da ora, bisogna pagare l’affittto al comune per mantenere i loro stipendi

  4. Pingback: Aliquote IMU: facciamo un po’ di chiarezza «

  5. Pingback: Consiglio Comunale del 19/11/2012 – Defezioni nella maggioranza ed approvazione delle videoriprese! «

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...