Libera organizza corso sull’olio d’oliva


Comunicato Stampa del Presidio “Salvatore Raiti” di Libera, Canicattini Bagni

La locandina del corso

La locandina del corso

Il coordinamento provinciale di Libera – associazioni, nomi e numeri contro le mafie – e la Cooperativa Beppe Montana di Libera Terra, in collaborazione con il G.a.l. Val D’Anapo di Canicattini Bagni, organizzano presso la sala congressi di quest’ultimo, al primo piano (sulla sinistra) di via P. Iolanda 51, il corso di formazione Coltiviamo valori – l’Olio e l’Olivo nel cuore degli Iblei.

Consapevoli che lo strapotere delle mafie si combatta anche fornendo strumenti ai più giovani con cui generare nuove opportunità di lavoro, e di come, nella crisi epocale che stiamo vivendo, per molti il futuro possa essere rappresentato dalla scelta imprenditoriale di un ritorno all’agricoltura, il corso vuole offrire innanzitutto quelle conoscenze tecnico-pratiche sull’olio d’oliva ed abbracciare tutti i possibili aspetti inerenti alla sua produzione. Grazie a agronomi esperti e qualificati verranno sviluppate le diverse varietà dell’olivo, le pratiche agricole connesse alla sua coltivazione, la potatura e l’innesto, le principali malattie che interessano la pianta, i metodi di raccolta, fino ad arrivare alla trattazione dei diversi sistemi di trasformazione, all’analisi delle qualità dell’olio e delle sue proprietà nutrizionali, all’assaggio guidato e alla valutazione organolettica, passando per una rassegna della normativa comunitaria. Sono previste anche visite guidate in aziende olivicole, frantoi e laboratori di analisi.

Accanto a tali contenuti, si affronterà anche il tema dei beni confiscati alle mafie e di come il loro riutilizzo sociale – grazie alla legge 109/96 – possa costituire un’opportunità di sviluppo per il territorio. Nasce proprio con questo obiettivo il progetto Libera Terra – il consorzio di cooperative che gestiscono i terreni sottratti  alla criminalità organizzata per ottenere prodotti biologici e di alta qualità incentivando un circuito economico sano che coinvolga altri produttori, forme d’impresa innovative che intrecciano l’aspetto economico a quello etico-sociale al fine di contrastare i poteri criminali. In particolare verrà focalizzata l’esperienza e l’impegno della cooperativa Beppe Montana nata nel 2010 tra le province di Siracusa e Catania, dove produce olio e arance con ottimi risultati sui terreni confiscati alla famiglia Riela e al clan Nardo.

Riallacciarsi alla tradizione e alla vocazione di un territorio, il nostro, con cui l’olio d’oliva e la sua produzione sono strettamente intrecciati, sviluppare e valorizzare le risorse che possiede per far crescere i tanti piccoli produttori che già su scala familiare realizzano un ottimo prodotto, fornire strumenti per incentivare l’imprenditorialità e per creare nuove opportunità di sviluppo con l’apprendimento di aspetti innovativi nel campo dell’olivicoltura, incoraggiare una pratica agricola che rispetti il territorio e la sua biodiversità, che sappia creare una filiera sostenibile di produzione biologica, sono gli obiettivi principali del corso. Abbiamo bisogno di trasmettere valori oltre che strumenti, per questo è indispensabile far conoscere l’esperienza dei beni confiscati e del loro essere “bene comune”, affinché possano realmente liberare ed influenzare quelle potenzialità che il territorio può esprimere e ridare il giusto valore alla terra.

Il corso è indirizzato a tutti: ai più giovani che intendono riscoprire o portare avanti un’attività che i loro nonni hanno sempre condotto, a coloro che lo fanno già da anni e vogliono migliorare le proprie tecniche, ai piccoli produttori che vogliono accrescere la loro qualità, che vogliono innovarsi ed affinare le loro competenze per conquistare nuovi spazi di mercato.

Modalità d’iscrizione

Il corso si terrà previo raggiungimento di 20 partecipanti. Per iscriversi basta compilare e sottoscrivere l’apposito modulo, scaricabile al seguente link, inviandolo all’indirizzo mail: libera.canicattinibagni@gmail.com. Per i partecipanti è previsto il versamento di una quota quale contributo di sostegno per le attività sociali della cooperativa Beppe Montana – Libera Terra. Per ulteriori informazioni: 339/1085145 oppure 333/6553869  

Calendario e frequenza

Dopo un primo incontro di presentazione del corso, la cui data verrà comunicata con un avviso via mail a tutti i partecipanti alla chiusura delle adesioni, verrà stilato un calendario, stabilendo giorni ed orari della settimana compatibili con le loro esigenze.

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...