Consigli per la lettura – Un contadino nella metropoli: ricordi di un militante delle Brigate Rosse


IL LIBRO DEL GIORNO: UN CONTADINO NELLA METROPOLIAutore: Prospero Gallinari
Editore: Bompiani
Collana: Overlook
ISBN: 45256219
Anno di prima edizione:  2006

Le Brigate Rosse hanno caratterizzato una delle pagine più oscure della storia recente d’Italia, quella dei cosiddetti “anni di piombo”.

Molto si è scritto su questa organizzazione eversiva, molti ne hanno strumentalizzato (a più livelli) la sua storia e le sue azioni, molto poco si è tentato di capire cosa realmente fosse, da cosa sia originata e se qualcosa del genere, un giorno, possa tornare a terrorizzare gli italiani.

Prospero Gallinari ne è stato militante fin dagli albori, uno dei membri più importanti ed influenti, uno che ha deciso di dare il punti di vista di un insider.

Emiliano di Reggio Emilia, contadino, Gallinari cresce nell’ambiente proletario della Regione rossa d’Italia, cosa che ne ha influenzato la visione sulla società italiana e sulla condizione dei lavoratori, sulla lotta di classe e sui metodi cruenti per condurla.

Leggere questo libro è un esercizio molto utile a tutti, a prescindere dalle ideologie politiche, perchè aiuta a vedere le persone che vestivano l’abito dei terroristi, le loro vite sacrificate di fronte ad un ideale e, pure, la loro devastante ingenuità, che li ha portati a commettere efferati gesti in nome di un’idea di giustizia sociale.

Quel che nel tempo il Gallinari ha capito, e che questo libro rappresenta una sorta di confessione, è che puoi avere tutte le ragioni di questo mondo, ma imporle con la violenza ti pone automaticamente dalla parte del torto.

Ma, oltre agli errori dei brigatisti, questo libro aiuta a capire come e da quando i partiti e sindacati di sinistra si siano allontanati dai bisogni della gente che dovrebbero rappresentare, stringendo invece rapporti con il potere per interessi personali, generando confusione e malcontento nei ceti più deboli.

Che siate di destra o di sinistra, moderati od estremisti, interessati alla politica o meno, questo libro potrà fornirvi una preziosa chiave di lettura di quegli anni terribili ed uno spunto di riflessione su quelli attuali, dove gli ingredienti che portarono a quell’aberrazione sono tutti presenti. Leggendolo, vi accorgereste che oggi basta solo una piccola scintilla per far scoppiare nuovamente un incendio sociale di quelle dimensioni, magari vestito in maniera differente, magari con un colore politico diverso, sempre e comunque devastante.

Perchè, al netto delle ideologie che fanno da contorno, quando il sangue scorre è sempre dello stesso colore.

Andrea Uccello

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...