Input del 18 ottobre 2013 – “A ciazza” di Canicattini Bagni


input paolo giardina logo copia

_MG_2816 copiaQuesto fatto che Canicattini dopo la festa di San Michele entra in un lungo ed interminabile letargo, non è una cosa nuova. E’ stato sempre così. E’ chiaro, dopo l’enorme sforzo profuso in estate, appagati dallo splendore delle nostre produzioni, e stanchi di vedere cose “belle e meno belle”, inizia quel lungo sonno che ogni anno ci fa rinascere, come Gesù Bambino, proprio a Natale. Nella storia di Canicattini, ad un certo punto, quasi di punto in bianco, la piazza si è “svuotata di contenuti”, in passato era luogo di incontri, di lunghe ed interminabili passeggiate. Da quell’attimo, solo l’occasione determina “l’uscita in piazza”. Neppure la nuova veste ha ridato un contenuto, “a ciazza”.

Annunci

2 pensieri su “Input del 18 ottobre 2013 – “A ciazza” di Canicattini Bagni

  1. Bisognerebbe creare “l’ occasione” dare “il buon motivo” ma se chi di dovere per farlo o non farlo guadagna lo stesso il suo mille euro a fine mese chi glielo fa fare di contattare artisti e organizzare concerti, feste, etc…?

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...