Studenti pendolari e diritto allo studio: l’interrogazione del Consigliere Gazzara


gazzara-sebyLo scorso venerdì 7 marzo, il Consigliere Gazzara ha presentato in Consiglio Comunale un’interrogazione riguardante quegli studenti pendolari che devono integrare con i propri soldi le spese di trasporto pubblico per raggiungere gli Istituti scolastici di Siracusa dove sono iscritti. L’integrazione è dovuta al fatto che, in base ad una circolare della Regione, le spese di trasporto sono a carico del Comune per gli Istituti più vicini al Comune di residenza dello studente. Al momento, a pagare questo tipo di integrazione sono studenti che hanno scelto Istituti siracusani che hanno omologhi che si trovano a Canicattini Bagni o a Palazzolo Acreide. Il Consigliere Gazzara ha mandato il testo della sua interrogazione, con preghiera di pubblicazione. CaniCattivi accoglie volentieri tale richiesta perchè, oltre al fatto di essere un luogo di libera espressione e sempre a disposizione di tutti, il tema proposto è di stretto interesse pubblico.

Al Sig. Sindaco Del Comune di Canicattini Bagni

OGGETTO: Interrogazione sul problema degli studenti pendolari, sollevato da circa 600 Cittadini, riguardante la quota d’integrazione mensile.

In data 06 dicembre 2013, presso l’Aula Consiliare del nostro Comune, si è tenuta una Conferenza sul tema: “Mobilità, trasporti pubblici locali e qualità della vita”. All’incontro erano presenti oltre ai Dirigenti Scolastici di alcuni Istituti della Provincia, alla Segreteria Provinciale FLC CGIL e ai Sindaci di Floridia e di Canicattini, tanti Studenti e Cittadini che hanno voluto manifestare tutto il loro dissenso nella decisione di quest’Amministrazione Comunale nell’aver deciso di far pagare una quota d’integrazione mensile agli alunni che hanno deciso di iscriversi in istituti scolastici ubicati nel Comune più lontano da quello di residenza.Questa quota integrativa mensile, ammontante a 42€, scaturisce dalla differenza di importo tra la tratta Canicattini Bagni – Palazzolo (Comune più vicino) e la tratta Canicattini Bagni – Siracusa (Comune più lontano).

Durante lo svolgimento dei lavori, il sottoscritto è stato incaricato dal Promotore della Conferenza e dai Cittadini promotori della raccolta firme a farsi carico delle stesse e a consegnarle al Sindaco accompagnate da un’appropriata Interrogazione Consiliare, chiedendo il ripristino dell’equità sociale nel trattamento delle famiglie che hanno figli pendolari frequentanti istituti scolastici non presenti nel Comune di residenza.

Il sottoscritto invita Lei e tutta l’Amministrazione Comunale a rivedere la decisione presa tempo addietro e di riformularne una tutta nuova che possa far fronte ai disagi economici, non poco influenti, che tale decisione ha creato, considerando altresì che il numero degli Alunni Pendolari che integrano tale quota alla data odierna è di 29 studenti e che alla fine dell’anno scolastico tutta la spesa ammonterebbe a circa 12000€.

Canicattini Bagni, lì 07/03/2014

Il Consigliere Comunale Sebastiano Gazzara

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...