Viabilità e parcheggio selvaggio a Canicattini


parcheggio creativoSarà capitato a tutti di fare un giro in auto per le vie di Canicattini e trovarsi in difficoltà a causa di mezzi parcheggiati in maniera, eufemisticamente parlando, poco ortodossa.

Soprattutto nelle ore diurne, infatti, le strade della città sono piene di automezzi parcheggiati in doppia fila, a lisca di pesce (dove è previsto il parcheggio parallelo al marciapiede), sui parcheggi riservati ai disabili (da mezzi che non hanno l’autorizzazione), davanti agli scivoli dei marciapiedi o sulle strisce pedonali, oltre che sui tratti ove vige un divieto di sosta e di fermata.

Già il 7 gennaio del 2013 il Consigliere Trapani ha presentato un’interrogazione al riguardo che, al di là delle parole rassicuranti dell’Assessore al ramo, non ha sortito sensibili cambiamenti alla situazione di perenne violazione del codice della strada.

In questi casi è facile prendersela con il personale addetto al controllo, però mi metto nei panni dei vigili urbani, che sono canicattinesi come noi (e che hanno molti amici e parenti in giro per le nostre strade), e mi sentirei pure io in profondo imbarazzo a fare una multa a persone che conosco e che frequento nella mia quotidianità, per questo non mi sento di criticarli e di ergermi su di un piedistallo.

Però questo non è un buon motivo per lasciare la situazione così com’è, causando un perenne disagio alla viabilità cittadina; per questo mi sento di proporre due possibili soluzioni al problema, che chi di dovere può sentirsi libero di valutare:

  1. si potrebbe procedere con la sospensione della prima multa per ogni mezzo sostato illecitamente, una sorta di ammonizione per la prima infrazione, in modo da dare ai cittadini la possibilità di correggere in maniera indolore un loro comportamento sbagliato; alla seconda violazione, però, le multe da pagare sarebbero due e non vi sarebbero ulteriori sospensioni possibili per quell’automezzo. Dare al cittadino la possibilità di sbagliare una volta, avvertendolo che in futuro non sarà più perdonato;
  2. instaurare un protocollo d’intesa con i Comuni vicini che preveda (a cadenze da stabilire) uno scambio del personale di Polizia Municipale, in modo che i controlli sulle nostre strade siano effettuati da persone terze, slegate da vincoli di amicizia o parentela con le persone sanzionate.

Delle due proposte, anche alla luce del momento di crisi che ha impoverito le tasche di molti, io tenderei a preferire la prima, che offre una possibilità di redenzione indolore a quei cittadini con cattive abitudini di guida, invitandoli ad un comportamento più civile senza procedere ad un salasso economico.

Ovviamente, queste sono proposte di un libero cittadino che non ha nulla da perdere, consapevole che possano causare un certo malcontento nella cittadinanza ed un’incremento dell’impopolarità per l’Amministrazione ed il personale preposto al controllo su strada. Però è una questione di scelte: lasciare intatti i disagi quotidiani per chi si muove in automobile o generare qualche mugugno per ottenere una città più vivibile.

Andrea Uccello

PS: avrei voluto corredare questo post con qualche foto o un video, però (anche oscurando i numeri di targa) avrei rischiato di rendere riconoscibili i mezzi di alcuni trasgressori ed ho preferito evitare. Perchè lo scopo di questo blog è dare un (pur piccolo) contributo a costruire una Canicattini migliore, non mettere sulla pubblica gogna i miei concittadini.

Annunci

11 pensieri su “Viabilità e parcheggio selvaggio a Canicattini

  1. La tua prima proposta la feci io anche io qui su facebook un pò di tempo fa… non ebbe un esito positivo… sperando che, cambiando intestatario, la proposta abbia un effetto più positivo… perchè è molto sensata, e non troppo “dura” e va a colpire solo i veri negligenti…
    Volendo si può anche inserire nel sito del comune la lista degli ammoniti con la targa dell’auto… così la gente più tecnologizzata può controllare quanto è “a rischio”!!!

    • Diciamo che è duro dover cambiare le abitudini, quindi non so quante possibilità ci siano che possa poter cambiare qualcosa. Certo, se non ci si prova non ci si riesce.
      Per l’archivio sul sito del Comune, credo ci sarebbero parecchi problemi di privacy.
      Quel che si può fare, però, è preparare un’area apposita dove ci si registri con numero di targa e numero di patente. Una volta fatto il login, ogni utente registrato può controllare il proprio status e vedere se è a rischio.

      • quindi io dovrei quotidianamente verificare se sono a rischio? vivrei anche con ansia questa cosa…
        e poi ricordiamoci che come dice Lorenzo sopra: le gente più “tecnologizzata” (bello questo termine!) se fosse anche la maggior parte non è tutta la popolazione per tanto andrebbe a limitare alcune persone…pertanto per me è BOCCIATA!

  2. Tutte proposte di buon senso, tra cui quella di usare di più le gambe, guadagnandoci tutti in salute e anche quiete mentale, ma che almeno si provi a sistemare, in modo razionale, la via Umberto. Se ne parla da anni di fare o un senso unico, o il posteggio da un solo lato, o entrambi. Ma l’assesore alla viabilità c’è? O bisogna forse telefonare a chi l’ha visto?

  3. Mi sorprende e mi fa piacere che a parlare di questo sia un ragazzo che come te, se non erro a Canicattini non ha mai avuto realmente questo problema, le mie fonti sono scarse ma ti ho visto sempre andare in giro a piedi per Canicattini e per carità come dice anche Peppe Tinè è una cosa che potremmo fare benissimo tutti, ma al giorno d’ oggi ci vuole coraggio anche ad uscire di casa a piedi! Mettiamola così… Capisco il problema e sono d’ accordo sul dire che è: un problema soprattutto per chi è …oggi di dice: “diversamente abili”… io direi per chi ha diritto intransigente di parcheggio. Secondo me chi di dovere deve decidere una volta per tutte se in una strada come via Vittorio Emanuele (per esempio) le macchine devono sostare lungo il marciapiede o a lisca di pesce perché anche la segnaletica già è “un casino” e se chi sta a comando “fa casino” figuriamoci chi deve stare alle regole…Caro Andrea come si suole dire: “U pisci etc etc” ma non parlo della situazione locale ma direi che è soprattutto internazionale anche se ognuno di noi nel piccolo dovrebbe fare il proprio dovere. Dopo di ciò basterebbe comunicare attraverso mezzo scritto che dal primo gennaio 2014 (per esempio) scriverlo sui giornali, qualche volantino, insomma (mettendo i mezzi a disposizione per farlo sapere) che: verranno inasprite le regole e che aumenteranno i controlli e che ci saranno multe a tinchitè. Non metto naso nel lavoro dei vigili, posso semplicemente dire che non è facile stare nei loro panni ma è anche vero che devono fare il proprio lavoro e che chi di dovere li debba mettere nella condizione di poterlo fare, ma su chi di dovere ne ho già parlato. Infine da automobilista in Canicattini non posso che dire che la situazione è abbastanza comoda e come lo è per me credo che lo sia per tutti però è inammissibile tollerare chi ostruisce la viabilità soprattutto a chi e per chi il posto è di diritto. Direi che ci vorrebbe una maggiore sensibilizzazione adottando mezzi più autorevoli (forse) anche se devo dire che già qualcosa in merito è stata fatta ovvero: tempo fa vidi il carissimo Giuseppe Rovatti che credo tutti conosciamo in paese che assieme a dei ragazzi diversamente abili avevano la pettorina con su scritto qualcosa che adesso non ricordo con esattezza. Sicuramente è un passo per poter ecco, sensibilizzare le persone, ma rimane che ci sono persone senza scrupoli che addirittura approfittano del fatto che il vigile è un amico, ecco il comportamento di alcuni di questi è intollerabile e per tanto bisognerebbe metterli di fronte a qualcosa di più AUTOREVOLE.

  4. Pingback: Alcune considerazioni sul Consiglio Comunale del 27 febbraio 2015 | CaniCattivi

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...