Chiuso per cessata attività


Questo blog è nato il 20 aprile del 2012, concepito con l’idea di offrire uno spazio ai canicattinesi dove discutere e confrontarsi su ogni tema che potesse interessare la comunità, dove ognuno potesse dire la propria, senza limiti di spazio, temi ed accesso, visto che ha accolto chiunque avesse qualcosa da dire (sfido chiunque a dimostrare il contrario).

E’ stato un esperimento per stimolare la gente ad uscire allo scoperto, a dire quel che pensa in tutta libertà, nella speranza che si potesse creare uno spazio di discussione aperto a tutti, che stimolasse delle riflessioni, che desse spazio a tutte le realtà che lo cercavano, che aiutasse la città a migliorarsi.

Quest’idea, nel tempo, si è andata affievolendo per gli scarsi contributi ricevuti, divenendo in pratica un luogo riservato ai miei soliloqui.

Questa condizione l’ho vissuta con un disagio via via crescente, non amo mettermi in mostra ed ho violentato la mia natura, che mi porta a stare per lo più dietro le quinte, ma ho cercato di stringere i denti, sperando che questo progetto potesse decollare ed offrire ai lettori una pluralità di voci. Speranze che sono andate a sbattere contro un muro, perchè evidentemente ho sbagliato nel fare i conti con la realtà e con la scarsa voglia di comunicare dei miei (comunque amati) concittadini.

A questo disagio si è aggiunto il fastidio di dover convivere quotidianamente con promesse di querele (mai mantenute, in verità) e più o meno velate minacce di varia natura.

Non essendo la santità una delle mie ambizioni di vita, sono arrivato ad un punto di saturazione e la mia pazienza è finita, non vale la pena espormi a critiche ed attacchi personali, intrisi di falsità e distorsioni maliziose delle mie parole, di persone che mi definiscono nei modi più degradanti e ledono quotidianamente la mia dignità di libero cittadino.

L’impegno profuso in questo blog non mi ha fatto guadagnare niente, costandomi tempo e fatica, ma se ho perseverato per quasi un anno e mezzo è stato solo per il mio senso civico e per provare a spingere la cittadinanza a costruire INSIEME una Canicattini migliore.

E’ vero che questo blog mi ha permesso di entrare in contatto con molta bella gente, ma mi ha permesso pure di conoscere aspetti di persone che ritenevo amiche, ma che nei fatti non lo sono state.

Durante la sua, pur breve, vita, queste pagine hanno raccolto oltre 50.000 contatti da tutti i continenti: alcuni di questi lettori hanno magari apprezzato il mio lavoro, altri lo hanno sicuramente detestato. Ai primi dico di brindare alla memoria di un esperimento che poteva essere interessante, ai secondi lascio il piacere di farlo per festeggiare la scomparsa telematica di un rompiscatole, una mela marcia, indegna di stare al mondo.

Allora, tutti INSIEME, alziamo i calici e beviamo, ognuno con le proprie motivazioni.

Per quanto mi riguarda, mi ritiro a vita privata, che significa adeguarmi alla tradizione locale di pensare solo ai fatti propri, come se le vicende pubbliche non mi riguardassero. Prima di farlo, però, ci tengo a ringraziare tutte quelle persone che hanno creduto in questo progetto, contribuendo in prima persona a farlo crescere. E voglio ringraziare anche quelle persone che hanno atteso questo momento, perchè a modo loro hanno dato importanza al mio lavoro.

Queste pagine, comunque, rimarranno on line per due motivi: perchè rimanga ad imperitura memoria il mio madornale errore di valutazione e per lasciare il materiale a disposizione di chiunque voglia rivalersi sul sottoscritto. Posso dire di aver la coscienza a posto, di aver soppesato bene le parole e di non aver mai lanciato accuse calunniose, ma voglio comunque dare l’opportunità a chiunque di poter dimostrare il contrario.

CaniCattivi è morto, viva CaniCattivi.

Andrea Uccello

Annunci

3 pensieri su “Chiuso per cessata attività

  1. Pingback: Il mito dell’araba fenice: CaniCattivi risorge dalle proprie ceneri | CaniCattivi

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...