Movimento per il Territorio – Domani a Siracusa la presentazione


territorio logoComunicato Stampa del Movimento per il Territorio

Sarà il sindaco di Canicattini Bagni, Paolo Amenta, nella sua veste di commissario provinciale, assieme a Corrado Figura di Noto, a presentare SABATO 15 DICEMBRE alle ore 10:00 al JOLLY HOTEL  di Corso Gelone a Siracusa, il “MOVIMENTO PER IL TERRITORIO”, nato  dall’iniziativa dell’ex primo cittadino di Ragusa, Nello Dipasquale, oggi deputato regionale e capogruppo all’ARS di “Territorio”, il gruppo parlamentare eletto nella Lista Crocetta che si è appena costituito, con l’adesione, oltre che di Dipasquale, anche dei deputati Marcello Greco, Gianfranco Vullo, Alice Anselmo e Salvatore Lo Giudice.

Crisi della rappresentanza politica e Rete dei Movimenti nel territorio”, sarà questo il tema dell’incontro di sabato che ufficializzerà la nascita in provincia di Siracusa di “TERRITORIO”.

Un processo di regionalizzazione, quello avviato dai vertici del Movimento, che sta coinvolgendo tutte  le province siciliane, forte di un gruppo parlamentare di riferimento, all’interno della maggioranza che sostiene il Presidente della Regione, on. Rosario Crocetta.

Ad aprire i lavori  di sabato, sarà il sindaco Paolo AMENTA, vice presidente regionale dell’ANCI;

seguiranno gli interventi di:

On. Marcello GRECO;

  • ON. Gianfranco VULLO;
  • On. Alice ANSELMO;
  • On. Salvatore LO GIUDICE.

Le conclusioni sono affidate a:

On. Nello DIPASQUALE, segretario regionale del Movimento per il Territorio e capogruppo all’ARS del Movimento “Territorio”;

  • On. Salvo ANDÒ, presidente regionale Movimento per il Territorio.

Un percorso ed una condivisione naturale per il sindaco Paolo Amenta e per il suo gruppo “Sviluppo e Futuro”, nato come si sa, sganciato dai partiti e lontano da quella politica inconcludente e litigiosa, sempre più distante dalla gente, che in questi anni ha fortemente penalizzato la crescita della provincia di Siracusa.

Un programma, quello proposto in questi anni dal sindaco di Canicattini Bagni, che ha messo al centro la crescita e lo sviluppo economico del territorio attraverso un modello di sviluppo sostenibile possibile, che guarda alla valorizzazione delle risorse storico, culturali, ambientali ed imprenditoriali, che lo stesso territorio offre, con investimenti mirati in tale direzione, senza trascurare l’innovazione e la riconversione in polo energetico di un’area industriale ormai da tempo in coma, e il rilancio dell’agricoltura d’eccellenza.

Una sinergia ed un percorso di crescita unico, dunque, quello messo in campo subito dopo le amministrative del maggio scorso tra i due sindaci, Dipasquale e Amenta, con il convegno svoltosi al Politeama di Palermo,  che sta sempre più diventando un “progetto condiviso”.

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...