Se non ci fosse una Canicattini così, bisognerebbe inventarla. ( La mistificazione della storia ).


Canicattini Bagni.

In realtà, non si sa tanto su come fu concepito, né se si tratto di un aborto non andato a buon fine.

L’etimologia del nome è assai semplice, originariamente avrebbe dovuto chiamarsi “ Cani e Gatti “. Un po’ per sfatare le leggende metropolitane, che vogliono litigiosi questi due splendidi animali. Ogni volta che il gatto ( o il cane ), dalla sua fantasia partorisce un’idea, ecco che il cane ( o il gatto ), che con le sue capacità, certamente superiori, la mette in atto. In realtà i Cani ed i Gatti, qui convivono nella più assoluta armonia, si aiutano l’un l’altro.

I primi anni da adolescenti, è capitato ad ognuno di noi, confrontandosi con nuovi compagni fuori dalle mura amiche, di “ subire “ la prima domanda difficile: Perché Canicattini si chiama Bagni? Ecco risolto l’arcano. Il secondo nome, cioè Bagni, è relativo al fatto che il nostro paese, pur non sembrando, e pur non essendo visibile dalle cartine geografiche, da una parte è bagnato dal mare, un mare invisibile, un mare di m_ _ _ _.

In quelle stesse occasioni ci chiedono, ma “ ciui “ cosa c’è a Canicattini? All’ingresso del paese, salendo da Floridia, c’è una colonna di costruzione greca, dove è scolpita una “ ciavi no ciuvu “, con alla base il disegno dei “ ciuri “. Mi sono sempre chiesto perché, per esempio i floridiani, dopo aver detto a “ Chiavi e u Chiuvu “ non dicono i “ chiuri “. Per me suona meglio “ a ciavi no ciuvu, e ciuri ciuri,  tuttu l’annu “.

Il territorio di Canicattini è vastissimo e si estende fino ai piedi di Noto. Non è stato sempre così, anzi, prima era al contrario. Poi vi fu la rivoluzione dei proprietari dei terreni, (la nostra città è storicamente incline alle rivoluzioni, ne avviene una ogni anno) che esaltarono agli estremi il principio della proprietà privata. In sostanza il territorio appartiene ai paesi in cui risiedono i proprietari. Per cui Canicattini diventò enorme.

Sin dalla sua origine esiste una piazza, una vera piazza, solo che per tanti anni è stata nascosta dagli alberi, poi per amore della trasparenza, qualcuno decise di eliminarli e adesso la piazza si esprime in tutto il suo splendore.

A Canicattini esistono molti personaggi illustri, ma solo in vita, da morti non trovano posto neppure al cimitero. Emblematico è il caso del palazzolese Antonino Uccello, a cui Canicattini ha dedicato mentre era in vita un museo, proprio intitolato la casa di Antonino Uccello. Allucinante. C’è da chiedersi, ma come è possibile, che la sua casa era a Palazzolo, eppure il museo è nato a Canicattini, casi assurdi ma che inorgogliscono i canicattinesi.

Inoltre di grande rilievo, esiste una Biblioteca dedicata esclusivamente a scrittori di Canicattini, ed a tutti gli articoli, anche di quotidiani, che parlano del paese, opere ben custodite ed a disposizione della città, la struttura è situata all’ingresso del paese di fronte alla caserma dei Carabinieri. A fianco, stranamente c’è anche un auditorium, pur essendo, questa, una città assolutamente poco incline alla musica. Gruppi musicali, bande, musicisti, si possono trovare altrove, non qui.

Molti anni fa fu decisa la chiusura dell’Asilo Nido Comunale e quella struttura venne utilizzata come Area polivalente per la città, tutte le associazioni locali hanno lì la loro sede, in quel luogo si svolgono seminari e conferenze di rilievo.

Canicattini non ha mai avuto scalpellini di prestigio, altrimenti non si spiegherebbe il motivo per cui qui non esiste una scultura ( pubblica ) da scalpellino. Infatti per la costruzione della nuova piazza all’ingresso del paese, arrivando da Siracusa, è prevista un’opera di uno scalpellino Siracusano.

Tanto altro ancora sarà partorito a Canicattini Bagni.

Paolo Giardina

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...