Un problema irrisolto: la circolazione, la sosta e la fermata dei mezzi di trasporto e delle idee


Sono perfettamente consapevole del fatto che l’Amministrazione Comunale di Canicattini Bagni, ha una soluzione per ogni tipo di problema, e pertanto qualsivoglia proposta, da qualsiasi parte essa arrivi, non trova terreno fertile. Tuttavia ritengo assolutamente legittimo che le proposte della città devono comunque essere espresse, anche nell’eventualità, direi certezza, che resteranno lettera morta.

Ritengo interessante capire in che modo la nostra amministrazione intende risolvere il problema della circolazione, della sosta e della fermata dei mezzi di trasporto. Se non ricordo male, il nostro Comune aveva affidato un incarico in tale direzione, ma per motivi che ufficialmente non conosciamo non ha avuto continuità.

Rispetto al caso specifico, ritengo assolutamente inutile, la nomina di un esperto, perché i cittadini, essendo di fatto quelli che circolano, si fermano e sostano sulle strade, sono profondi conoscitori dei problemi legati, e spesso, più di quanto si possa pensare, portatori di soluzioni. Tutto ciò, fermo restando che le decisioni, in ultima istanza, vanno assunte da chi ci amministra. Tuttavia, occorrono provvedimenti organici, non singole soluzioni per singoli problemi, ma soprattutto occorre ristabilire le regole, predisponendo all’interno un sistema sanzionatorio, volto al rispetto di tali regole, altrimenti come al solito il proliferare di nuove norme si attesta sul piano del marketing, non su quello della soluzione dei problemi. E’ pur vero che regole e sanzioni esistono già, ma se non esiste né il rispetto delle regole, né un adeguato sistema di sanzioni, appare chiaro che qualcosa non va.
Mi pare opportuno, pertanto “ l’apertura “ di un dibattito pubblico sul tema, ma non credo che l’amministrazione prenderà in considerazione questa eventualità, cioè l’ipotesi di coinvolgere la città, ne in questa, ne in qualsiasi altro tipo di questione.
Questa amministrazione, che sotto molti aspetti rappresenta “ la nuova politica “, sotto altri il livello è quello della “ vecchia politica “.
Punto di vista, da non spacciare per verità.

Paolo Giardina

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...