Raccolta dei rifiuti: conferenza al centro diurno per anziani


Questo blog ha, come sottotitolo, “viaggio itinerante fra le nefandezze di Canicattini Bagni”, lasciando intendere che sia mosso essenzialmente da uno spirito critico nei confronti di ciò che accade nella nostra comunità, con il limite di far apparire scontato che a Canicattini accadano soltanto cose negative.

Per fortuna non è esattamente così, perchè nella nostra comunità vi sono anche degli avvenimenti positivi e propositivi ed è giusto e sacrosanto porvi attenzione e darne la giusta eco.

Un esempio è stato l’evento svoltosi ieri (14 giugno) presso la sede del centro diurno per anziani, dove si è svolta una conferenza sulla raccolta e la gestione dei rifiuti solidi urbani e sui vantaggi che possono derivare dalla raccolta differenziata.

Ad organizzare l’evento è stata l’Amministrazione Comunale, che ieri era rappresentata dal vice sindaco (e assessore all’igiene urbana, verde pubblico, servizi cimiteriali, sport) Salvatore La Rosa, dall’assessore al welfare e allo spettacolo Marilena Miceli e dal vice presidente del consiglio comunale Fabrizio Cultrera, oltre a due rappresentanti del servizio civile volontario, Sergio Zona e Concetta Cassarino, che si occupano della questione.

E’ stato piacevole vedere la sala gremita dagli utenti del centro diurno, che si sono mostrati molto interessati alla questione dei rifiuti non solo per la presenza numerosa ma anchepartecipando attivamente al convegno, non lesinando domande ai relatori e rimanendo incollati alle sedie per tutta la durata (circa due ore) del convegno.

La prima relatrice è stata la Dott.ssa Flavia Azzarelli, biologa che si occupa di problematiche connesse alla gestione dei rifiuti, che ha fatto un lungo intervento illustrativo delle varie tipologie di rifiuti, di come possono essere gestiti per l’avvio al riciclo ed al compostaggio, insegnando come riconoscere le varie materie riciclabili e sottolineando quali prodotti (e per quali motivi) non siano al momento riciclabili.

A seguire è stato il turno di Massimo Puccia, rappresentante dell’omonima ditta che si occupa della raccolta dei rifiuti a Canicattini, che in un breve intervento ha sottolineato l’importanza della raccolta differenziata e come questa possa incidere concretamente sulla vita dei cittadini tramite le tariffe della TARSU.

Infine, in un breve intervento, i volontari del servizio civile hanno illustrato i dati sulla raccolta differenziata a Canicattini (al momento attestantisi a circa il 20% del totale dei rifiuti prodotti) messi a confronto con quelli provinciali, regionali e nazionali.

Essendo questo un tema importante, a cui spesso si presta poca attenzione (ma che può portare notevoli disagi, come visto a Napoli o Palermo), è auspicabile che questo tipo di sensibilizzazione venga esteso al resto della cittadinanza, in modo tale che ogni cittadino diventi pienamente consapevole del tema e, perchè no?, possa apportare dei contributi propositivi affinchè la gestione dei rifiuti venga resa più efficiente.

Perchè questo tema ci riguarda tutti, riguarda il nostro territorio, la nostra salute e le nostre tasche.

Andrea Uccello

Annunci

4 pensieri su “Raccolta dei rifiuti: conferenza al centro diurno per anziani

  1. La raccolta differenziata porta a porta a giorni alterni in un paese piccolo come il nostro sarebbe la soluzione IDEALE!!

  2. condivido pienamente il commento di SIMONE ;è il momento di passare dalle parole molto spesso
    inutili ai fatti e iniziare subito ad aprire una discussione in merito all’argomento,che è di primaria importanza non solo per il costo eccessivo ma anche per il decoro della nostra piccola comunità.

    • Da chiacchere informali, l’intenzione è quella di arrivarci alla differenziata porta a porta, o comunque di incrementare l’efficienza della differenziazione.
      Per questo, però, serve l’impegno di tutti i cittadini, sia a livello propositivo (chi ha delle idee, le tiri fuori) che a livello pratico.
      Perchè se si arriva al porta a porta, ma poi nessuno differenzia i rifiuti, diventa solo uno spreco di tempo e di risorse economiche.
      Diamoci tutti da fare.
      Andrea Uccello

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...