Primo bilancio dei comizi


Finalmente, dopo tanti comizi di Trasparenza e Cambiamento, ieri sera abbiamo avuto l’opportunità di ascoltare anche i rappresentanti della lista Sviluppo e Futuro.

Allora è venuto il momento di tirare fuori le prime impressioni.

La campagna elettorale di Trasparenza e Cambiamento, duole dirlo, finora è stata connotata principalmente dagli attacchi all’amministrazione attualmente in carica; poco è stato detto riguardo al loro programma: parlano di riaprire la villa comunale, e sono d’accordo, ma parlano anche di sfruttare maggiormente il foro boario (senza specificare cosa hanno in mente per sfruttarlo appieno) e di abbassare l’addizionale comunale (senza specificare di quanto, nè tantomeno di specificare che minori introiti comporterà per le casse comunali e come pensano di compensare tale cifra), oltre alla rinuncia dei compensi di sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale. In compenso hanno speso molte parole per attaccare l’amministrazione attuale.

Francamente, per chi si propone come nuovo e trasparente, mi sembra un po’ poco rispetto ai reali bisogni di questa comunità. Ci sarà tempo, speriamo che da ora inizino a dedicarsi alle loro proposte ed ai loro progetti.

Per quanto riguarda Sviluppo e Futuro, era prevedibile che si concentrassero inizialmente sui successi ottenuti durante gli ultimi 5 anni, con la prevedibile omissione dei dettagli imbarazzanti; uno dei successi tanto decantati è l’arrivo del metano a Canicattini: il problema è che il servizio è arrivato enormemente in ritardo rispetto agli impegni presi e, tutt’ora, copre soltanto gli abitanti delle vie principali. Ecco, mi aspetterei che dessero delle spiegazioni esaurienti ai tanti cittadini che hanno anticipato la quota di allaccio (fissata dal comune a circa 60€) e che ancora si vedono impossibilitati ad accedere a tale servizio (e chi scrive è uno di quelli in questione).

Inoltre, trovo sia stata una caduta di stile, da parte del candidato consigliere Gaetano Amenta, citare la lista concorrente strumentalizzando quella che politicamente può essere considerata solo una gaffe: il copia e incolla della parte introduttiva del programma di Trasparenza e Cambiamento ed il loro logo fortemente ispirato a quello di una lista del comune di Palazzago. Pur essendo stato il primo a scriverne (anche se altri ne erano già a conoscenza prima di me), trovo sia di basso livello politico attaccare una formazione avversaria su quello che, di fatto, è solo una leggerezza e non un fatto politico significativo.

Inoltre, durante il comizio ha ripreso ad avere voce una serie di personaggi che, negli ultimi 5 anni, sono stati praticamente sempre in silenzio. Che sia stato un miracolo di sant’Elezione?

In definitiva, nessuna delle due coalizioni ha finora portato in piazza dei progetti seri per l’amministrazione dei prossimi 5 anni, nessuno ha parlato coi dati e coi numeri, nessuno ha fissato obiettivi ben precisi da raggiungere ed entro una scadenza.

Quel che appare davvero nuovo è che, mai come negli anni precedenti, queste elezioni siano supportate da tifoserie accese a livello dei più beceri ultrà, con gente pronta a scagliarsi in maniera rabbiosa contro chiunque avanzi delle critiche. Non riesco a capire cosa ci sia realmente in ballo e perchè gli animi siano così accesi, spero solo che gli animi si calmino il prima possibile e che si inizi un confronto vero sui reali bisogni della realtà canicattinese e su cosa si può fare per soddisfarli.

Il resto, come recitava Battisti, lo scopriremo solo vivendo.

Andrea Uccello

Annunci

Lascia un commento firmandoti con nome e cognome. I commenti sotto pseudonimo non saranno approvati

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...